Nuovo pannello touch HMI 4,3 ” Android Ltouch43

Siamo orgogliosi di annunciare che un nuovo prodotto sarà presto rilasciato. E’ un pannello touch Android per progetti HMI di automazione industriale e domotica.

Si caratterizza di un display multi touch resisttivo da 4,3″ con un processore ancora più performante Samsung S5P6818 64-bit Octa-Core  frequenza scalabile 8*Cortex -A53  da 400MHz a 1.4 MHz dotato di uscite a relè e interfaccia di comunicazione RS485. Dispone di una memoria RAM di 2GB 32bit DDR3 ed una memoria interna eMMC da 16GB con uno slot MICROSD per memorie sopra i 128GB.

Pieno supporto a Ethernet come anche a reti wifi WAN 802.11 b/g/n. dotato di antenna interna mod. porcelain ipx interfacee bluetooth 4.0 dual mode.

Il prodotto è disponibile con cornice frontale in acciaio inox finitura a specchio con una cover posteriore sempre in acciaio inox 10/10 finitura 2B.razie a questi layer di protezione e ad un particolare processo di assemblaggio, il prodotto raggiunge un livello di protezione IP54 nella parte frontale (acqua e polvere).

Nuove librerie ancora più veloci e performanti sviluppate dal nostro staff tecnico, scaricabili dalla nostra area download,  per disporre un massimo controllo e comando della periferica RS485 modbus e ingressi / uscite digitali (GPIO), 4 uscite a relè con contatto di scambio 5 A .

AUDIO e VIDEO : Microfono a bordo e jack audio 3.5mm e uscita aggiuntiva in HMI Type-A 1-1.4A

La periferica RS485 è completamente optoisolata con possibilità in modalità MASTER di polarizzare la linea tramite un

semplice dip-switch posto sul retro e attivare la resistenza di terminazione linea di 120 ohm.

Alimentazione a 24 Vdc con riconoscimento intelligente della tensione di linea, se al di sopra o di sotto del 20% il nostro Ltouch4_3 si spegne.

Display capacitivo 4,3 ” con risoluzione 480 X 800 dimensioni 55 x 93 mm

Sarà presto disponibile nel nostro wiki tutto il supporto tecnico per la realizzazione dei Vostri progetti domotici ed industriali.

Test di performance canale rs485

In ogni progetto di domotica con Arduino ed Android, particolare attenzione deve essere data alla gestione degli errori nei canali di comunicazione quali per esempio rs485. Questi infatti possono accadere per diversi motivi ed il sistema deve riuscire a gestirli con successo.

In particolare, nel video che segue, volevo dimostrarvi alcuni test che ho effettuato per capire se le informazioni visualizzate nel pannello multi touch vengono correttamente aggiornate non appena la connessione viene ristabilita.

Il led rosso indica che l’Arduino sta processando richieste modbus dal master. Come potete vedere, il lampeggio si ferma quando il canale rs485 viene interrotto. Non appena quest’ultimo viene ristabilito, la segnalazione led riparte. Inoltre, date un occhio alle icone delle lampadine nel monitor: quando il bus viene ripristinato, le icone rifletteranno correttamente il loro nuovo stato.

La descrizione del progetto ed il sorgente sono scaricabili. Take a look!

Come al solito, i commenti sono ben accetti! :)

Android app e Modbus RTU

Abbiamo realizzato una piccola e semplice applicazione per i nostri pannelli LtouchF così da permettere agli utenti di configurare e successivamente comunicare con tutti i dispositivi modbus RTU.

BieMmeConfig, verrà installata di serie su tutti i nostri LtouchF, così renderà più semplice la configurazione dei dispositivi Modbus RTU.

In alcuni semplici passi possiamo scrivere e leggere utilizzando le funzioni 03 e 16 Modbus RTU.

Prepariamo la comunicazione; colleghiamo tramite un cavo a tre fili il dispositivo modbus ed il Ltouch.

La porta RS485 Modbus del Ltouch è posizionata nel lato su un connettore DB9 ed il bus è nel dettaglio nei pin:

  • 2 – A
  • 3 – B
  • 5 – GND

Impostiamo la velocità di comunicazioni (grazie alla nostra Libreria la app supporta la velocità fino a 115200) ed il tempo di timeout.

La funzione 03:
Node Id: corrisponde all’indirizzo dello slave in cui vado a leggere.

Start Register : corrisponde al primo registro per la lettura modbus

Number Registers: Corrisponde a quanti registri consecutivi voglio leggere

Una volta configurato questi tre campi possiamo, tramite i tre bottoni, eseguire la richiesta di lettura.

Singola lettura: Ltouch eseguirà una sola lettura e rappresenterà a video i valori letti.

Lettura a ciclo continuo: Ltouch eseguirà delle letture ad intervallo di un secondo in modalità ciclica. I valori letti verranno rappresentati a video.

La funzione 16:

Grazie a questa funzione possiamo scrivere dei valori interi; anche qui dobbiamo configurare alcuni campi come:

Node ID: Corrisponde all’indirizzo dello slave in cui vado a scrivere

Start Register: Rappresenta il primo registro in cui vado a scrivere

Number Registers: Rappresenta il numero di registri consecutivi nel quale scriverò il valore.

Value: Rappresenta il valore che scriverò.

Per chiudere l’applicazione basta premere sopra il logo BieMme

Comunicazione Android Arduino via RS485 e Modbus

In questo post vi parlo di uno dei progetti a cui sto lavorando in questo periodo. Consiste nell’utilizzare un pannello multi touch Android che comunica attraverso rs485 e modbus con uno (o più) Arduino board. In particolare, l’ambito principale del progetto riguarda la domotica (accensione/spegnimento/status luci, regolazione temperatura, ecc) sebbene molte delle tecniche e concetti che vedremo possono essere applicati con successo in altri campi.


La cosa carina del touch screen che ho utilizzato è l’ampia disponibilità di porte, ampia connettività in generale: Ethernet, USB, rs232, RS485 ed anche I²C. Sebbene disponga di porte molto veloci, ho espressamente scelto di utilzzare RS485 perchè i device Arduino (Uno per esempio) per supportare per esempio l’interfaccia Ethernet hanno bisogno di elettronica aggiuntiva che fa lievitare ulteriormente il prezzo (anche se dal punto di vista della fattibilità esistono diversi progetti in rete).
RS485 è uno standard molto conosciuto nell’ambito dell’automazione industriale e nella domotica. E’ half-duplex, utilizza due fili, tollera molto bene i disturbi, si riescono a raggiungere buone velocità e connettere device remoti fino anche a 1200 metri.

Inoltre, utilizzando il protocollo serial modbus, anche questo sviluppato principalmente nell’ambito dell’automazione industriale, è open, semplice e robusto da sviluppare e manutenere. Ho scelto di utilizzare la variante del modbus denominata RTU, sebbene ne esistano di altre. Continue reading

Automazione Industriale con Android: Acquisizione di 6 sonde pt100

Il video che vi vogliamo presentare in questo post riguarda un esempio di Automazione Industriale con Android. In particolare, vi faremo vedere un progetto che abbiamo realizzato in cui un touch HMI AndroidLtouch F, equipaggiato di un microprocessore Cortex A8 a 1Ghz controlla un’espansione RS485 analogica, nello specifico ho usato un modulo espansione bm6PTI.

Dall’interfaccia touch screen Android è possibile:

Acquisire distintamente 6 sonde di temperatura mod. PT100 classe B attraverso un’ espansione in RS485 utilizzando una comunicazione modbus ad una velocità di 19200 bps

Volendo è possibile estendere l’applicazione aggiungendo altri moduli di espansione fino ad un totale di 250 bm6PTI con un’ acquisizione di 1500 sonde di temperatura.

Continue reading

Automazione Industriale Android: Inverter

Il video che vi voglio presentare in questo post riguarda un esempio di Automazione Industriale Android. In particolare, vi faro’ vedere un progetto che ho realizzato in cui una multi touch screen equipaggiato di un microprocessore Cortex A8 a 1Ghz controlla un inverter, nello specifico ho usato un inverter a frequenza variable Allen-Bradley.

Dall’interfaccia touch screen Android è possibile:

  • Far partire e fermare il motore
  • Impostare la direzione (avanti, indietro)
  • Attivare/disattivare il relay di output
  • Controllare lo stato degli input digitali
  • Vedere i parametri come la corrente, la frequenza ed il voltaggio in output
  • Impostare la frequenza del motore

Prossimamente trovere nel mio canale github i sorgenti del progetto e le specifiche complete, stay tuned! Commenti sempre ben accetti :)

Nuova libreria Modbus RTU per Android

Nuova release della libreria Modbus RTU Android per i pannelli Ltouch multi-touch è disponibile per il download.

E’ passato del tempo dal primo rilascio della libreria (v.0.1). I nostri clienti sono rimasti soddistatti e diversi progetti di domotica ed automazione industriale sono stati sviluppati. Comunuque, come in ogni progetto software, ci sono sempre delle caratteristiche da migliorare e dei bug da sistemare.

Siamo orgogliosi di annunciare che la nuova versione (v.0.2) è ora disponibile per il download. Come al solito, trovere due file binari: debug e release. La principale differenza tra i due è che il primo fornisce in aggiunta un log preciso e dettagliato, mentre il secondo è pensato per quando il progetto deve andare in produzione. I dispositivi Android supportati sono: Ltouch F e Ltouch S. Le funzioni modbus che sono implementate nella libreria sono le seguenti:

  • Codice Funzione 03, Read Holding Registers da utilizzare per leggere dei registri consecutivi da un device attivo del bus.
  • Codice Funzione 16, Preset Holding Registers da utilizzare per scrivere registri consecutivi in un device attivo del bus.
Per qualsiasi dettaglio in merito alla libreria, consultare la sezione dedicata alla libreria modbus RTU Android.

Vi ricordiamo che se dovete aggiornare solamente la libreria nel vostra app Android, ricordatevi di fare un refresh del progetto (specialmente se usate Eclipse) per evitare che la vecchia versione della libreria venga utilizzata durante il caricamento dell’applicazione.

Come al solito, suggerimenti e commenti sono sempre ben accetti :)

Apertura negozio Biemme Italia – Pannelli Touch

Siamo orgogliosi di annunciare che il nuovo negozio on line di Biemme Italia e’ aperto al pubblico. I prodotti principali che abbiamo sviluppato consistono di un pannello multi-touch con e senza cornice. Speriamo che siano di vostro gradimento e che rispecchino i vostri bisogni.

Questi pannelli hanno un display touch screen da 7″ capacitivo dalla facile integrazione in diversi contesti, come quello industriale e domotico. La disponibilità di molte interfacce di comunicazione come per esempio Ethernet, RS485, USB e la possibilita’ di installare Android, Linux o WinCE 6.0, li rendono molto flessibili.

Al fine di rendere più semplice possibile l’integrazione di strumentazioni e/o macchinari industriali compatibili con il protocollo modbus, abbiamo realizzato una libreria nativa per Android che gestisce le richieste modbus agli slave nella linea. Basta solamente creare un progetto Android, aggiungere il riferimento alla libreria e richiamare i metodi. La libreria viene fornita gratuitamente.

Pannelli Touch disponibili:

Il primo pannello touch screen include una cornice in alluminio spessa 5mm ed una cover posteriore in acciaio. Su richiesta, e’ possibile avere un pannello con protezione frontale IP54. La cornice frontale ha un bottone di accensione e standby e può essere di colore bianco oppure nero.

Ltouch with white frame development board
Il secondo pannello non include la cornice frontale e posteriore come rappresentato nella figura alla vostra destra, in modo da poterlo installare in strutture già esistenti. Il pannello comunica con qualsiasi strumentazione che supporta il procotollo modbus su RS485, anche Arduino. Dai un’occhiata ai nostri video su youtube.

Ltouch without frame development board

Touch android

Ltouch touch screen boardAbbiamo realizzato un sistema di controllo che utilizza un nuovo pannello touch screen con sistema operativo Android (foto di destra). Quest’ultimo si interfaccia, attraverso rs485 ad una serie di slave Arduino. Dai nostri test, il protocollo modbus è risultato il più affidabile e leggero per comunicare con device Arduino. Inoltre, sono stati impiegati chip max485 al fine di convertire il segnale seriale TTL dell’Arduino in 485. La resistenza di terminazione da 120 Ohm è stata utilizzata al fine di limitare il rumore nel canale di comunicazione. Continue reading

Modbus rtu

codifica rtu modbusIl protocollo modbus definisce il formato della comunicazione tra un master, che gestisce il sistema, e uno (o più) slave che rispondono alle interrogazioni del master.

Il protocollo definisce come il master e gli slave stabiliscono ed interrompono la comunicazione, come trasmettitore e ricevitore devono essere identificati, come i messaggi devono venire scambiati e come gli errori rilevati. Continue reading